enitru

I valori nutrizionali del salmone selvaggio

I salmoni selvaggi, soprattutto Chinook e Sockeye, sono molto ricchi di acidi grassi Omega 3.
Gli acidi grassi Omega 3 sono acidi grassi essenziali che il corpo umano non è in grado di produrre. Sono necessari per una corretta crescita durante le fasi di sviluppo e per le normali funzioni cerebrali.
Secondo l’American Heart Association, gli acidi grassi Omega 3 favoriscono la salute del cuore abbassando i trigliceridi nel sangue e prevenendo l’accumulo di placca nei vasi sanguigni.
Una porzione di circa 200 gr. di salmone selvaggio fornisce circa 2,4 grammi di acidi grassi Omega 3.

La vitamina D è altrettanto necessaria per molte importanti funzioni del nostro corpo, ma le sue fonti alimentari sono rare. Il salmone, in particolare delle varietà Sockeye e Chinook, è particolarmente ricco di vitamina D e A. Una porzione di 200 gr. di salmone rosso fornisce circa il doppio della quantità giornaliera di vitamina D raccomandata dal Food and Nutrition Board.

Un altro importante nutriente fornito dal salmone selvaggio è il selenio. Il selenio è un minerale che, associato ad altre sostanze previene lo stress ossidativo. Il selenio è necessario, in particolare, per una ottimale funzione tiroidea. Una porzione di 200 gr. di salmone selvaggio fornisce oltre il 100% della quantità giornaliera raccomandata di assunzione di selenio.

Il salmone selvaggio è inoltre anche una buona fonte di vitamina B12. La vitamina B12 è essenziale per la funzione nervosa, la produzione dei globuli rossi e la sintesi del DNA.
Una porzione di 200 gr. di salmone selvaggio fornisce più di due volte la quantità giornaliera necessaria di vitamina B12.

Please follow and like us:
Taggato con: ,
Pubblicato in News